Crea sito

Come aprire un conto in Lussemburgo

Aprire un conto in Lussemburgo: facile e sicuro

Ci sono diversi buoni motivi per aprire un conto corrente in Lussemburgo. La stabilità politica, la burocrazia snella e naturalmente il regime fiscale quasi inesistente fanno di questa Nazione, uno dei paesi finanziari più appetiti al mondo, l’ideale per aprire un conto corrente. Il Lussemburgo è lo Stato europeo con il minor debito pubblico. Il suo rapporto debito/pil è del 14%, di gran lunga inferiore rispetto a Svizzera, Germania e Italia. Aprire un conto corrente in Lussemburgo è semplice, rapido e discreto.

Perché aprire un conto corrente in Lussemburgo

Molti italiani e tantissimi investitori di medio e alto livello decidono di aprire un conto corrente in Lussemburgo per l’elevata qualità dei servizi bancari e per il pieno rispetto della privacy. Non a caso, in questo piccolo paese nel cuore dell’Europa, si può scegliere tra ben 200 istituti bancari internazionali e locali. Aprire un conto corrente in Lussemburgo permette di accedere a un ampio ventaglio di servizi: conti offshore, conti multi-valuta, carte di credito e debito, bancomat e internet banking per quasi tutte le operazioni. Si possono nominare più firmatari e effettuare il pagamento delle bollette tramite bonifico bancario che può essere di due tipi: “”virement”” cioè si dà l’ordine alla banca di pagare qualcun altro con i soldi depositati sul conto e “”domiciliazione”” che autorizza l’istituto ad accettare prelievi di denaro da persone differenti rispetto al titolare. Aprire un conto corrente in Lussemburgo significa anche godere della prerogativa principale di questo sistema bancario: il totale segreto bancario.

Cosa serve per avere il conto corrente

Per aprire un conto corrente in Lussemburgo bisogna essere in possesso del passaporto o di altro documento d’identità valido e dare prova di un indirizzo di residenza. Non è necessario essere residenti in Lussemburgo. Le tasse per procedere all’operazione hanno un costo di 395 € e l’importo minimo da versare corrisponde a 5.000 €, una cifra decisamente inferiore rispetto ad altri paradisi fiscali. Se si inoltra richiesta di carta di credito si deve dimostrare di avere un reddito stabile, ma il nome sulla card non sarà visibile salvo esplicita richiesta contraria. Nel momento in cui si procede ad aprire un conto corrente in Lussemburgo, sarebbe meglio avere con sé una lettera di referenze della propria banca o dell’attuale datore di lavoro per velocizzare la procedura. Scegliere la stessa banca della persona presso la quale si ha un contratto di impiego è un’ottima idea perché dà diritto a tariffe agevolate e a sconti sulle spese bancarie. E’ possibile aprire il conto corrente in Lussemburgo sia recandosi di persona presso lo sportello della banca prescelta (un impiegato vi fornirà i moduli e sarà disposto ad aiutarvi nella compilazione) che online, ma in questo caso la copia del documento d’identità deve essere autenticata dal notaio o altro ufficiale pubblico e inviata per posta alla banca presso cui si apre il conto corrente in Lussemburgo.